A Moviemmece, festival del cinema e della tipicità del cibo, i classici Disney rinascono in salsa partenopea

NAPOLI- E se i classici dell’animazione fossero stati ambientati a Napoli? La strega cattiva avrebbe sicuramente offerto a Biancaneve una mela annurca. A suggellare l’amore tra Lilli e il Vagabondo non sarebbe stato solo un piatto di spaghetti e polpette ma anche un’improvvisata serenata neomelodica. E Cappuccetto Rosso? Niente fiori raccolti nel bosco ma patate, melanzane e insalata colti dall’orto di famiglia!

A reinterpretare i cartoni animati Disney in chiave partenopea sono i giovani videomaker di Civico17 per lanciare Moviemmece, il Cinefestival della biodiversità del cibo e delle culture, dal 19 al 27 ottobre a Napoli Est. Moviemmece è un festival dedicato al cibo inteso come veicolo di conoscenza e scambio interculturale, strumento di salvaguardia e valorizzazione di territori e culture, organizzato da Associazione Fuori dal Seminato, Associazione Gioco Immagine e Parole e Cooperativa Sociale Mandacarù grazie al sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “S’illumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.

Cuore della manifestazione è il concorso per cortometraggi rivolto a giovani registi italiani under 35 che hanno presentato oltre duecento opere dedicate al cibo. Venti i corti selezionati per la finale e, tra questi, una giuria di esperti del mondo cinematografico selezionerà il corto vincitore a cui verrà attribuito un premio in denaro di 1000 euro. Ma Moviemmece è tanto altro: da quest’anno, la kermesse si arricchisce anche di un concorso fotografico rivolto a giovani fotografi under 35, le cui opere saranno esposte durante tutta la durata del festival, e di una masterclass gratuita rivolta a studenti di cinema. Non mancheranno, show cooking e laboratori di cucina multietnica, quest’anno dedicati all’incontro tra la gastronomia partenopea e la tradizione sri lankese, la cucina palestinese, e la rilettura vegana. Tutti gli eventi, le proiezioni e i laboratori di cucina saranno ad accesso gratuito. L’intera manifestazione e’ a impatto zero: sarà promossa una strategia a rifiuti zero e verrà distribuito solo cibo proveniente da filiere etiche. Il programma completo è disponibile sul sito http://www.moviemmece.it