Caramelle e buone letture: è la Befana per i migranti

NAPOLI – Una giornata all’insegna di caramelle e spensieratezza. E’ il dono fatto dalla libreria “Iocisto” a Napoli, a piccoli bambini migranti di nazionalità nigeriana che, per l’occasione, hanno incontrato una befana speciale pronta ad accoglierli con sorrisi e giocattoli. L’iniziativa si inserisce all’interno del progetto “Aiutami a leggere”, sviluppato in collaborazione con “Meridonare”, dedicato alle realtà svantaggiate dell’ambito metropolitano.

AIUTAMI A LEGGERE- « La nostra libreria- dichiara Alberto Della Sala- ha donato loro dei libri. Vogliamo aiutarli nella lettura, sostenendo così l’idea che saper leggere è una competenza irrinunciabile per sentirsi parte integrante della società. “Aiutami a leggere” è indirizzato a chi dal diritto a leggere è ancora escluso, a chi incontra difficoltà maggiori di altri nel prendere tra le mani un libro, leggerne le parole e capirne il senso.  Uno degli obiettivi che la libreria vuole raggiungere con questo progetto è quello di aiutare i migranti e i loro figli a leggere la nostra lingua. Il modo migliore per dare una spallata all’ultimo muro che può separarci». L’evento ha visto anche la partecipazione del sindaco di Napoli Luigi De Magistris e dell’assessore alle politiche sociali Roberta Gaeta.

di Carmela Cassese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *