Sport e integrazione con “Fratelli di sport”

ROMA- Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il CONI hanno rinnovato, anche per il 2016, l’Accordo di programma per la promozione delle politiche di integrazione nello sport. Uno degli obiettivi dell’accordo di programma è il supporto ai progetti che uniscono i temi di Sport e Integrazione, rivolti a favorire l’integrazione sociale attraverso lo sport e al contrasto di tutte le forme di discriminazione. Possono partecipare alla CALL: – Le Associazioni sportive iscritte al registro CONI; – Altre forme di associazioni che abbiano promosso iniziative o azioni di integrazione attraverso lo sport (indicare la forma giuridica ed eventuale iscrizione ad albi/registri nazionali o locali). I progetti vincitori usufruiranno di – inserimento nel sito del CONI; – inserimento nel portale dell’Integrazione dei Migranti del MLPS; – contributo in materiali e attrezzature sportive per l’attivazione o implementazione delle progettualità attivate; – visibilità attraverso la partecipazione all’evento finale “Sport e Integrazione” con premiazione dei progetti, in programma in autunno alla presenza delle massime autorità del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del CONI. Per partecipare al bando c’è tempo sino al 31 luglio 2016. Bando e modulistica sono disponibili sul sito www.fratellidisport.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *