Check up oculistici gratuiti con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedent

visita_oculisticaNAPOLI- Degenerazione maculare, glaucoma, retinopatia diabetica e cataratta, soprattutto dopo i 50 anni, sono le principali cause di danni alla vista.  Partendo da questi dati il Comune di Quarto,  l’ Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti/-sezione di Napoli, l’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB Italia ONLUS, hanno previsto una giornata di check up oculistici gratuiti, in Piazzale Europa a Quarto. L’unità mobile oftalmica  sarà operativa giovedì 8 ottobre dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Questa iniziativa, che apre una serie di appuntamenti finalizzati alla profilassi visiva, nasce dalla consapevolezza che molte patologie oculari, se non diagnosticate tempestivamente , possono causare seri abbassamenti della vista e nei casi più gravi anche portare alla cecità. In Italia nonostante le diverse campagne informative, esistono ancora sacche di popolazione dove la cultura della prevenzione non è pienamente arrivata e la presenza di un ambulatorio oftalmico mobile sul territorio, consentirà a molti cittadini di sottoporsi ad uno screening oculistico.

A questo scopo, anche il giorno 11 dalle 9 alle 13, in S. Antonio Abate (NA) alla via De Luca, ci sarà un ambulatorio oftalmico mobile. Inoltre, grazie al supporto del Comune di Somma Vesuviana (NA), anche sabato 24 e domenica 25, dalle 9 alle 13 in Piazza Vittorio Emanuele III di detta cittadina, ancora l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, metterà in campo una intensa attività che comprenderà screening oculistici gratuiti, grazie alla presenza di una unità mobile oftalmica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *