"Estote parati", dagli scout un esempio di cittadinanza attiva

scout napoli xxNAPOLI- «Cercate di lasciare questo mondo un po’ migliore di quanto non l’avete trovato», diceva Robert Baden-Powell, fondatore dello scautismo, ai suoi giovani “esploratori”. I  ragazzi del clan San Francesco, gruppo scout Napoli XX, hanno preso alla lettera le parole di BP e, scope e palette alla mano, hanno ripulito il quartiere Arenaccia di Napoli. L’iniziativa, sostenuta da don Lello Pescicolo parroco delle parrocchie di San Atanasio e San Alfonso, rientra in un azione di sensibilizzazione alla raccolta e alla differenziazione dei rifiuti, messa in atto dei giovani scout del loro quartiere. All’azione di pulizia si è aggiunta anche l’installazione di manichini realizzati con bottiglie di plastica riciclata.

di Davide Domella

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *