Foqus, il riscatto dei Quartieri spagnoli

alessandro_minervini_3NAPOLI – Il campetto di calcetto con erba sintetica, aule computer, sale master ed aule nido attrezzate pronte ad ospitare piccoli ‘scugnizzi’ all’interno dello storico istituto Montecalvario . Parte da Foqus – Fondazione Quartieri spagnoli – il grande progetto di rigenerazione urbana, ideato dall’impresa “Dalla Parte dei Bambini”: nel bel mezzo dei vicoli del “ventre” di Napoli si apre uno scenario di seimila metri quadrati messo a punto dopo due anni di lavoro, contraddistinti dall’ambizione e dalla voglia di puntare sull’educazione e l’incontro dei vari strati sociali della città.

La grande novità è il primo asilo nido dei quartieri spagnoli, che ospiterà gratuitamente – o con tariffe scontate dell’80% – la metà dei bambini secondo la capienza massima della struttura. La ricerca di finanziamenti e finanziatori ha coinvolto inevitabilmente anche i privati: ad appoggiare concretamente l’iniziativa anche la Società Sportiva Calcio Napoli.

Alla presentazione di Foqus era presente Alessandro Formisano, Head of Operations Sales e Marketing della società azzurra. “Siamo lieti di sostenere un progetto di grande valore sociale ed umano per la nostra città. Il Calcio Napoli ha sempre negli ultimi anni appoggiato attività di solidarietà. Abbiamo incentivato e sostenuto con donazioni la ricostruzione di Città della Scienza – ha spiegato Formisano – abbiamo creato con la Curia di Napoli un progetto in favore dell’aggregazione giovanile nei luoghi più difficili del territorio. Solitamente queste attività avvengono in forma riservata, ma nel caso di Foqus abbiamo voluto renderla pubblica perché diffondere e veicolare questa iniziativa significa darle una giusta ed adeguata cassa di risonanza. Il Napoli – ha aggiunto – rappresenta un vettore importante che sa catalizzare e sollecitare l’interesse di tanti privati o imprenditori che possano sostenere e dare una mano concreta al progetto”.

di n.r.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *