Va in ospedale per il mal di pancia e partorisce: «Non sapevo di essere incinta»

partorireNAPOLI – È tornata a casa, pochi giorni fa, la piccola Felicia Benedetta, nata, di otto mesi, il 20 maggio scorso, all’ospedale Moscati d’Aversa. È una bella bimba, sana, di circa 2,200 chili, ma la sua è una storia tutt’altro che normale. La madre l’ha infatti portata in grembo per trentaquattro settimane senza rendersene conto.

«Non sapevo di essere incinta», simile ad uno dei tanti casi raccontati nel noto programma televisivo in onda su Real Time, è la storia di questa mamma. Lei, originaria della provincia di Napoli, si chiama Rosa, ha 37 anni ed è sposata da dieci con Luigi. «Avevano atteso per tanto tempo l’arrivo di un figlio – ha spiegato la signora Francesca, zia della bimba – ma, ora, si erano quasi rassegnati all’idea che non ne sarebbero arrivati». Nessun fastidio, nessun dolore: Rosa, per otto mesi, non ha avuto alcun sospetto dell’esistenza della piccola, pensava solo di aver preso peso. Poi sono arrivati i forti dolori all’addome, la rottura delle acque e quando è arrivata in ospedale era già in gestazione.

 «Le hanno fatto un’ecografia – ha raccontato Francesca – I medici sono rimasti increduli davanti ai risultati, ma anche noi della famiglia. Il nostro primo pensiero è andato alla bambina, eravamo preoccupati sul suo stato di salute». Il feto era infatti in sofferenza, ma grazie all’intervento immediato dei medici è nata, proprio il giorno dell’anniversario di matrimonio dei suoi genitori, Felicia Benedetta. «Il suo nome non è stato scelto a caso – ha concluso la zia della piccola –  la sua nascita è stata, per tutti noi, una vera e propria benedizione».

 

di Emiliana Avellino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *