L’effetto “farfalla”: inclusione sociale a Cracovia

POLONIA – Tra il 21 e il 24 settembre 2013, l’associazione polacca Stowarzyszenia WIOSNA ha ospitato a Cracovia il quarto incontro della Rete Europea su Educazione e Mobilità degli adulti per l’Inclusione Sociale (EPAEMSI), accogliendo circa 30 discenti adulti da 7 paesi europei: Spagna, Malta, Romania, Slovenia, Italia e Regno Unito.
Il progetto, co-finanziato dalla Commissione Europea attraverso il Programma di Apprendimento Permanente, ha come scopo quello di utilizzare l’esperienza sull’inclusione sociale delle sette organizzazioni partner e la partecipazione attiva dei discenti adulti per promuovere l’inclusione sociale attraverso l’educazione non-formale e informale.

Durante il soggiorno, i partecipanti hanno preso parte ad una serie di attività orientate all’inclusione sociale attraverso l’educazione. Il primo giorno hanno partecipato ad una visita guidata alla città di Cracovia e hanno seguito la presentazione di Stowarzyszenia WIOSNA e dei loro progetti principali. L’associazione ha poi presentato una sua buona pratica attraverso il workshop “How to believe in Yourself! (come credere in Te stesso)”, che ha mostrato i metodi di formazione dei volontari che collaborano con la loro organizzazione. L’esperienza si è conclusa con una festa interculturale dove le varie delegazioni hanno presentato usi, costumi e assaggi culinari dei loro paesi.
Il progetto, che è in corso dal 2012 e finirà nel 2014, prevede delle attività a livello locale. A questo proposito, l’11 e il 12 Novembre Cantiere Giovani terrà il Seminario “Promozione dell’agio nel volontariato locale e internazionale”, rivolto a operatori nell’ambito dell’educazione, referenti di associazioni ed enti pubblici, semplici cittadini motivati alla partecipazione attiva. Il seminario si occuperà di metodologie e risorse educative per la valorizzazione delle potenzialità nei soggetti disagiati, e introdurrà alle opportunità di formazione per adulti offerte dal Programma Europeo di Apprendimento Permanente. Il seminario è gratuito e prevede il rilascio di un attestato finale. I risultati del seminario saranno presentati durante il prossimo incontro trasnazionale, che si terrà dal 6 al 9 dicembre a Lubiana, Slovenia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *