Minori stranieri, ecco la proposta di legge per la tutela

ROMA- Il primo passo lo farà Save the Children che, giovedì 25 giugno, alle 13.00, presso la Sala Stampa del Parlamento a Palazzo Montecitorio, presenta la prima proposta per un Disegno di Legge organico per la Protezione e la Tutela dei Minori Stranieri non Accompagnati in Italia. Si tratta di una iniziativa che per la prima volta vuole modificare nel suo complesso questa materia, e nasce da un’esperienza specifica pluriennale sul tema in oggetto maturata nel nostro Paese da Save the Children. Il flusso di arrivo di minori stranieri soli, senza adulti di riferimento, in Italia è costante, e la loro accoglienza viene affrontata ormai da troppi anni solo in termini di emergenza, senza poter contare su un sistema nazionale organizzato, con un continuo rimpallo di competenze e responsabilità tra istituzioni locali e nazionali e tra gli stessi ministeri. I minori stranieri non accompagnati rappresentano un gruppo particolarmente a rischio, hanno alle spalle viaggi che talvolta sono durati anni, arrivano in Italia spesso dopo aver vissuto violenze di ogni tipo, talvolta caricati da debiti di viaggio da restituire. Nonostante  l’impegno di tanti, sia all’interno delle istituzioni che nelle reti associative e di volontariato, ancora oggi nel nostro Paese i loro diritti essenziali non sono rispettati, come il diritto al riconoscimento della minore età o quello ad un’accoglienza decorosa, il diritto alla nomina di un tutore o la possibilità di essere ascoltati nelle scelte che li riguardano.
La proposta per un Disegno di Legge organico di Save the Children, condivisa con alcuni esperti in materia, punta a superare le principali criticità del contesto normativo e operativo attuale, ha già raccolto una forte adesione trasversale tra esponenti dei principali gruppi politici presenti alla Camera, e il sostegno diretto di alcuni parlamentari, che saranno presenti e interverranno in occasione della presentazione ufficiale. Alla presentazione interverranno Claudio Tesauro, Presidente di Save the Children Italia, e Valerio Neri, Direttore Generale dell’Organizzazione.

di V.R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *