Il palapartenope si tinge di solidarietà con “Un raggio di sole”

cucinotta

NAPOLI – Si svolgerà domani a partire dalle ore 21,00 presso il Teatro Palapartenope la  Kermesse di beneficenza “Un mondo di solidarietà” organizzato dall’associazione “Un raggio di sole”. A condurre la manifestazione l’attrice e show girl Maria Mazza « Da molti anni sono accanto alla associazione Raggio di Sole perché loro in modo concreto e fattivo aiutano i bambini in difficoltà. Bambini dell’est ma non soltanto, sono stati accanto alle popolazioni messinesi durante la sciagura di due anni fa e concretamente aiutano le fasce deboli anche dei nostri territori. Inoltre quello di sabato sarà un vero show degno di una prima serata di una tv nazionale grazie ai tanti ospiti che interverranno, a cominciare dalla madrina Maria Grazia Cucinotta». E sarà proprio la bellissima Mariagrazia l’ospite d’onore della Kermesse che vedrà alternarsi, tra gli altri, anche Alessandro Cecchi Paone, i comici Beppe Braida, Maria Bolignano, Michele Caputo, Rosalia Porcaro ed il cantante e conduttore radio- tv Francesco Facchinetti.

L’ASSOCIAZIONE –  “Un Raggio di Sole” che da sempre si prefigge di intervenire attivamente per aiutare, nel modo migliore i bambini che si trovano in precarie situazioni di salute e gravi difficoltà economiche, o che siano privi di assistenza morale o materiale; in tutti quei casi di bisogno nei quali è necessario l’intervento di terzi per cercare di alleviare l’altrui sofferenza.

LA BENEFICENZA – L’incasso della serata sarà utilizzato per fornire aiuto concreto e diretto a 60 minori della Bielorussia, rientranti nei progetti solidaristici post-Cernobyl; l’incasso dello spettacolo servirà a pagare i biglietti aerei ai minori per permettergli di trascorrere le vacanze natalizie a Napoli in altrettante famiglie napoletane”. Nel corso della serata, l’Assessore alla Cultura di Napoli, Nino Daniele consegnerà una targa all’attriceMaria Grazia Cucinotta, già ambasciatrice Unicef, per il suo impegno profuso a favore dei bambini di tutto il mondo.

di Alessandro Barba 

PER SAPERNE DI PIU’:  www.unmondodisolidarieta.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *