Mezzogiorno: un asilo nido per ogni bambino

MILANO. La Fondazione “aiutare i bambini” e la Fondazione “Con il Sud” promuovono la terza edizione del Bando “Un asilo nido per ogni bambino – Area del Mezzogiorno”, per selezionare otto asili nido o spazi gioco da sostenere nelle seguenti Regioni del Sud Italia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia. Il Bando è rivolto ad organizzazioni non profit costituite da almeno tre anni, che abbiano esperienza nella gestione di servizi per la prima infanzia, che abbiano sviluppato partnership con gli enti del territorio e che intendano potenziare o avviare un nuovo servizio nelle Regioni oggetto dell’intervento. Saranno selezionati asili nido o spazi gioco che prevedano di riservare almeno il 25% dei posti disponibili a bambini appartenenti a famiglie in situazione di fragilità sociale: difficoltà economiche, problemi di integrazione e immigrazione, famiglie monoreddito o con molti figli. I servizi sostenuti dovranno inoltre prevedere un ruolo significativo e attivo del volontariato e dimostrare di avere una reale sostenibilità economica.

UN ASILO PER OGNI BAMBINO. L’iniziativa si inserisce nell’ambito di un impegno pluriennale della Fondazione “aiutare i bambini”, che attraverso la campagna “Un asilo nido per ogni bambino” ha l’obiettivo di far fronte alla carenza o al costo elevato di strutture per la prima infanzia nel nostro Paese e di permettere l’accesso a questo tipo di servizi anche a bambini provenienti da situazioni di fragilità sociale. Dal 2007 a fine 2012 “aiutare i bambini” ha già contribuito ad avviare o potenziare 69 asili nido o spazi gioco su tutto il territorio nazionale. Grazie alle prime due edizioni del Bando “Un asilo nido per ogni bambino – Area del Mezzogiorno”, la Fondazione “aiutare i bambini” e la Fondazione CON IL SUD, che ha tra i principali destinatari dei suoi interventi proprio i minori, hanno sostenuto 14 asili nido o spazi gioco (6 in Campania, 6 in Sicilia e 2 in Puglia) nelle annualità 2011/2012 e 2012/2013, per uno stanziamento complessivo di 440.000 euro.

IL CONTRIBUTO. Il contributo totale messo a disposizione congiuntamente dalle due Fondazioni è di  400.000 euro. Per ogni progetto selezionato è previsto uno stanziamento di massimo 70.000 euro in due anni in caso di start-up di un nuovo servizio e di massimo 30.000 euro in un anno in caso di potenziamento di servizio esistente. Lo stanziamento non potrà comunque essere superiore al 50% del costo complessivo del progetto. La scadenza per la presentazione delle domande è il 31 marzo 2013.

SCARICA IL BANDO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *