Concorso beffa: l’attesa infinita di 204 disabili

NAPOLI. Nel 2011 parteciparono ad un concorso per 74 assistenti amministrativi ma, da allora, sono ancora in attesa di sapere quando si terranno le successive prove. Una delegazione dei 204 idonei si è riunita per firmare un esposto da presentare alla Procura della Repubblica ed alla Corte dei Conti, chiedendo che vengano verificati eventuali illeciti. Il concorso, bandito dall’Asl Na1 nel 2010 e dedicato a cittadini affetti da disabilità, è infatti come caduto nel dimenticatoio. Dopo la preselezione erano previste le tre prove (scritta, pratica ed orale), utili per scremare ulteriormente i candidati, ma gli idonei, dal novembre 2011 ad oggi, non hanno ricevuto nessuna comunicazione. “Ai sensi della legge 68 del ’99 i cittadini diversamente abili non avrebbero nemmeno dovuto svolgere un concorso del genere, avendo le aziende la facoltà di chiamata diretta per le categorie protette, – spiegano, – e in questo caso il ritardo non è nemmeno imputabile al blocco delle assunzioni della Regione per rientrare del debito in quanto questo provvedimento non riguarda le categorie protette”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *