“Siani Reportage Prize”

NAPOLI – C’è tempo fino al 31 luglio per iscriversi al concorso “Siani Reportage Prize” nel ricordo di Giancarlo Siani, giornalista de Il Mattino ucciso dalla camorra. Un modo per promuovere e premiare la libera espressione e la libera indagine, attraverso il reportage fotografico e video. Il concorso, alla sua prima edizione, è dedicato al tema della scuola: si può spaziare dal diritto all’istruzione all’evasione scolastica, dallo sfruttamento e violenza minorile alla devianza e ancora integrazione, bullismo e criminalità. Il concorso, ideato da Pasquale Testa e Salvatore Manzi della casa editrice Phoebus Edizioni e sostenuto da Paolo Siani, ha il patrocinio del Comune di Napoli, Comune di Torre Annunziata, Provincia di Napoli, Regione Campania, Fondazione Valenzi, Fondazione Polis, Il Mattino, Reportage, Ordine dei Giornalisti, Ordine dei Giornalisti della Campania, Accademia di Belle Arti e Fondazione Banco di Napoli.

IL BANDO – Il concorso “Siani Reportage Prize”, aperto a tutti e senza limiti di età, è gratuito. È possibile scaricare sul sito www.sianireportageprize.it  il bando e la domanda di partecipazione: ogni partecipante, in gruppo, associazione o singolarmente, dovrà consegnare il lavoro entro il 31 luglio 2012. Il miglior lavoro delle categorie foto e video, scelto da una giuria di esperti, riceverà in premio mille euro. Il “Siani Reportage Prize 2012” ha una sezione speciale, dedicata agli studenti delle scuole primarie e secondarie italiane. Ogni alunno, singolarmente o in gruppo, potrà consegnare entro il 31 luglio 2012 il lavoro fotografico e video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *