Emergenza freddo: da Nisida arrivano le pizze per i senzatetto

NAPOLI. Un “maestro pizzaiolo” insegna loro a preparare il piatto più popolare della gastronomia napoletana. E loro, lunedì, sforneranno pizze per i clochard di Napoli, assistiti in questi giorni di particolare freddo dai volontari, dal Comune e dalle associazioni. Accade a Nisida, nell’istituto penale per i minori, dove 15 ragazzi stanno seguendo il corso di pizzaiolo allestito da “Fratelli La Bufala”, il noto marchio di ristorante e pizzeria. “I Fratelli La Bufala” hanno organizzato un’Accademia della pizza, con lezioni ai giovani per far imparare loro l’arte della cucina. E tra i seguaci ci sono anche i ragazzi di Nisida, che peraltro accedono a molti altri progetti di inclusione sociale. Lunedì toccherà a loro preparare le pizze per i clochard, che poi saranno distribuite assieme alle coperte dalla rete di associazioni coordinate dal Csv (Centro Servizi per il Volontariato) di Napoli che da giorni sta garantendo assistenza in strada ai senzatetto, particolarmente colpiti dalle temperature rigide.

 

 

PER SAPERNE DI PIU’

http://www.giustiziaminorile.it/  (ISTITUZIONI. Il sito del dipartimento per la giustizia minorile)

http://www.fratellilabufala.eu/  (GASTRONOMIA. Il sito dei “Fratelli La Bufala”)

 

di Francesco Gravetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *