Alunni rom e sinti, Napoli tra le prime in Italia

MILANO. Secondo i dati Ismu (Iniziative e studi sulla multietnicità), nell’anno scolastico 2010-2011 erano 12.377 gli alunni rom, sinti o camminanti in Italia, + 2,4% rispetto all’anno precedente, il 54,6% si concentra nelle  primarie, il 27,5% nelle secondarie di primo grado, il 16,6% nelle scuole dell’infanzia. Pochissimi quelli che si iscrivono alle superiori: solo 158.
Le province che nel 2010 – 2011 hanno ospitato il maggior numero di alunni rom, sinti o camminati sono state quelle metropolitane di Roma (2.228 studenti), Milano (935), Torino (808) e Napoli (628). Seguono quelle di Reggio Calabria (495), Catanzaro (432), Siracusa (297) e Pordenone (252). Le regioni a più alta diffusione sono invece, nell’ordine, quelle di Lazio, Lombardia, Piemonte, Calabria, Emilia Romagna e Toscana.

di Sofia Curcio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *