Beni confiscati, il Governo: diamoli agli under 35

ROMA. Una possibilità per i giovani nel decreto semplificazioni passato in Consiglio dei Ministri. I beni sequestrati alla criminalità potranno essere dati in concessione a cooperative under 35 che si occupano di turismo. Il Consiglio dei ministri ha varato il decreto Semplificazioni con qualche novità rispetto alle bozze circolate ed ha escluso la contestata norma sul valore della laurea nei concorsi pubblici. Il decreto contiene un taglio di 330 leggi inutili, un risparmio di 1,3 miliardi per le imprese sugli appalti, rinnovi più facili per il permesso di soggiorno, scadenza dei documenti il giorno del compleanno, viaggi low cost per giovani e anziani, i beni sequestrati alla mafia affidati a giovani per scopi turistici, un piano di edilizia scolastica per gli interventi più urgenti.

COLDIRETTI, BENE SEMPLIFICAZIONE. La Coldiretti ha commentato positivamente la nuova norma contenuta nel decreto semplificazione. «È importante che i tanti terreni agricoli confiscati alla malavita – si legge in una nota – possano diventare agriturismi condotti da cooperative di giovani che sempre più numerosi sono alla guida di tipo di attività. Sono 2287 terreni agricoli, con fabbricati rurali ed edificabili, sequestrati alla mafia che rappresentano quasi un quarto dei beni immobili confiscati alla criminalità organizzata sulla base dei dati contenuti nella relazione del Commissario straordinario del Governo per la gestione e la destinazione dei beni confiscati ad organizzazioni criminali. D’altra parte l’agriturismo continua a rappresentare una attività imprenditoriale in continua crescita con le aziende agricole autorizzate all’esercizio dell’agriturismo che secondo l’Istat, sfiorano le 20 mila unità (19.973) nel gennaio 2011, in aumento del 5 per cento rispetto all’anno precedente, ma praticamente raddoppiate negli ultimi dieci anni. Il costo dell’azienda agricola rappresenta il maggiore vincolo all’apertura dell’attività soprattutto per i giovani e per questo è stata prevista la misura nel decreto legge del Governo».

PER SAPERNE DI PIU’

http://www.libera.it/ (LEGALITA’. Il sito di Libera, associazione contro le mafie)

http://www.beniconfiscati.gov.it/ (ISTITUZIONI. Il sito istituzionale sui beni confiscati)

http://www.guidaviaggi.it/notizie/141173/i-beni-confiscati-alla-mafia-destinati-finalit-turistiche/ (TURISMO. Il provvedimento del Governo potrebbe favorire il turismo)

 

di Stefania Melucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *