Uno studio sui minori a rischio

NAPOLI. Bambini violati, maltrattati, abbandonati, che vivono queste dimensioni violente come esperienza quotidiana, dando per scontato che le cose non possano che essere così: parte da questo presupposto la ricerca-intervento del Progetto Integra che ha coinvolto in un progetto educativo decine di bambini di famiglie a rischio dell’area flegrea.  “Crescere ai margini. Educare al cambiamento nell’emergenza sociale” è il libro di Fausta Sabatano, ricercatrice presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” che racconta questa esperienza e che sarà presentato domani alle 17, all’Auditorium del Seminario Vescovile di Pozzuoli. Il Progetto Integra è promosso dalla Diocesi di Pozzuoli e sostenuto con i finanziamenti provenienti dall’8×1000 della Caritas Italiana. Alla presentazione parteciperà don Fernando Carannante (Vicario Episcopale alla Carità e Direttore della Caritas Diocesana di Pozzuoli). Seguirà una tavola rotonda dal titolo “L’educazione al cambiamento come educazione di comunità”, coordinata da Antonia Cunti (Università Parthenope) a cui parteciperanno Roberto Farnè (Università di Bologna), Giuseppe Milan (Università di Padova), Marco Guerra (LudoVico), Cesare Moreno (Maestri di Strada), Bruno Scuotto (Presidente del Gruppo Piccola Industria dell’Unione Industriali di Napoli).
Concluderà i lavoro monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli.  Moderatore sarà il giornalista Nello Mazzone.  La presentazione del libro gode del patrocinio morale del Comune di Pozzuoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *