Il Decreto crescita è legge: ok anche alla proroga per gli statuti degli Ets

Con 158 sì, 104 contrari e 15 astenuti passa al Senato il decreto crescita, sul quale il governo aveva posto la fiducia. Il provvedimento diventa, dunque, legge. “L’approvazione del #DecretoCrescita è il segnale di un Paese che fa sistema e rilancia l’economia. Agevolazioni fiscali per le imprese, promozione degli investimenti privati, tutela del made in Italy: il Governo è con i cittadini per continuare a crescere. Insieme.” Questo il commento del premier Giuseppe Conte, affidato a Twitter. Molte le novità, dagli ecoincentivi agli interventi per salvare i Comuni. Tra queste, anche lo slittamento della scadenza per l’adeguamento degli statuti per gli enti del terzo settore al 30 giugno 2020 (articolo 43, comma 4bis). La proposta fu approvata a metà mese in Commissione Bilancio e Finanze, poi è passata alla Camera e, ora, al Senato. La proroga riguarda bande musicali, organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus), organizzazioni di volontariato (Odv), associazioni di promozione sociale (Aps) e imprese sociali.