Migranti, de Magistris: SeaWatch a Malta o si dirigerà verso Napoli

NAPOLI – «Ho avuto contatti diretti con la SeaWatch. Stanno cercando di chiudere attraverso la Germania un contatto con Malta per provare a sbarcare lì, altrimenti credo che verranno verso Napoli». Lo annuncia, in un’intervista a La7, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

«Il porto della nostra città è aperto e non è vero che i porti sono chiusi, non c’e’ nessuna ordinanza. Il porto di Napoli è aperto ai traghetti così come ai bambini che stanno morendo in mare e fin quando io sarò sindaco il porto sarà sempre aperto. Le persone che stanno morendo, se hai un cuore, le devi aiutare, e mi auguro che la SeaWatch sbarchi a Napoli», ha aggiunto ancora il primo cittadino. 

Il sindaco due giorni fa ha anche scritto una lettera al comandante della nave Sea Watch 3 per manifestare la disponibilità del capoluogo campano ad accogliere l’imbarcazione carica di migranti che dal 22 dicembre attende di poter sbarcare in un porto sicuro. “La preoccupazione per le condizioni delle persone che avete sottratto al mare mi spinge, a nome dell’intera città di Napoli, a chiederle formalmente di volgere la prua verso la nostra città certi che sarete accolti nel nostro porto”, si legge nella lettera