"Il cibo del sorriso" con la raccolta alimentare

SupermercatoBARI – Il 28 marzo nei supermercati DOK e A&O di Andria, Barletta, Corato e Trani l’Associazione Orizzonti promuove la consueta Raccolta Alimentare “il Cibo del Sorriso” grazie all’appoggio di una rete di associazioni e Caritas cittadine. Un nuovo appuntamento di solidarietà allargato a quattro Città dove il fenomeno delle nuove povertà è in preoccupante aumento. Solidarietà in Rete in occasione della Santa Pasqua: è il messaggio che l’Associazione “Orizzonti” (dal 2008 impegnata nel territorio del nord-barese per arginare con aiuti concreti il fenomeno dilagante delle nuove povertà) vuole lanciare al tessuto sociale del territorio attraverso la RACCOLTA ALIMENTARE “IL CIBO DEL SORRISO” in collaborazione con tutti i Supermercati DOK e A&O delle Città di Andria, Barletta (nel punto vendita di Via De Nittis), Corato e Trani.

COME PARTECIPARE ALLA RACCOLTA – Sabato 28 marzo all’uscita dei Supermercati, in un apposito contenitore marchiato con la sigla di Orizzonti e custodito dai volontari dell’Associazione, sarà possibile donare uno o più prodotti alimentari acquistati con la certezza di fare il miglior regalo possibile per il Natale delle tante famiglie bisognose del nostro territorio.  4.140 le famiglie pari a 12.354 persone di cui oltre 250 bambini da 0 a 3 anni. E’ la popolazione dei nuovi poveri della Bat di cui l’Associazione Orizzonti si sta facendo carico quotidianamente attraverso l’aiuto di un gruppo sempre crescente di volontari e di una squadra virtuosa imprenditoria illuminata del territorio che sta condividendo una vera e propria missione: aiutare con gesti concreti il prossimo. “In questa occasione – spiega il presidente di Orizzonti Angelo Guarriello – abbiamo voluto allargare il nostro raggio di azione anche ai Comuni di Andria, Barletta e Corato, territori particolarmente colpiti dal fenomeno della povertà. Grazie al prezioso aiuto di altre Istituzioni Solidali e Associazioni che costituiranno una preziosa rete solidale (Ain Karim, Istituto per la Famiglia e Caritas ad Andria, Diamoci una Mano a Corato, Caritas a Barletta) proveremo questo virtuoso esperimento anche fuori i confini della Bat, estendendoci a Corato, dove abbiamo trovato l’appoggio di numerosi imprenditori e volenterosi. Fondamentale ancora una volta l’apporto del Gruppo Megamark,  che mostra quotidianamente spirito di solidarietà nei confronti del nostro tessuto sociale anche quest’anno avremo la possibilità di rimpinguare il nostro magazzino della solidarietà”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *