#Festadellalbero, a Torre Annunziata è dedicato a Giancarlo Siani e a Beneventano

sianiNAPOLI – La festa dell’albero, iniziativa promossa da Legambiente, a Torre Annunziata si coniuga con l’impegno per la legalità: nel Secondo Circolo del comune in provincia di Napoli è stato piantato l’albero dedicato a Giancarlo Siani e a Mimmo Beneventano, vittime innocenti di camorra. Un grande abbraccio circolare per unire e sensibilizzare sui temi della difesa, della manutenzione del verde urbano: è l’obiettivo dell’appuntamento promosso da Legambiente, organizzato con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare. Gesto simbolico di questa edizione 2014, che accompagnerà le oltre 50 iniziative in tutta la Campania sarà quello di abbracciare un albero, proprio venerdì 21 novembre alle 12. Un modo per ricordare che le piante sono i polmoni della Terra, sono un bene comune di inestimabile valore per la salute dell’uomo e per l’equilibrio ambientale, oltre che un elemento qualificante del tessuto urbano e dell’aggregazione sociale. L’abbraccio “green” sarà rilanciato anche sui social network condividendo la propria foto con #abbraccialo e #festadellalbero. Per la giornata, e fino a tutto il fine settimana, verranno piantati centinaia di giovani alberi per rendere le città più verdi e vivibili e sottrarle al degrado, soprattutto nei territori dove il verde rischia di sparire sotto al cemento e il rischio idrogeologico è diventato una minaccia ad ogni pioggia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *