I regali di Natale? Compriamoli in carcere

lazzarelleNAPOLI – Natele è alle porte e scegliere il regalo adatto è sempre più difficile. Allora è giusto ascoltare il cuore e sostenere il progetto di reinserimento lavorative delle detenute della casa circondariale di Pozzuoli con La Cooperativa Lazzarelle. Nata nel 2010, dalla convinzione che il carcere non debba essere un luogo oscuro e dimenticato, la Cooperativa  Lazzarelle insiste in un’area geografica gravemente svantaggiata dal punto di vista socioeconomico in cui soprattutto le donne faticano ad entrare e restare nel mercato del  lavoro. Le donne detenute risultano doppiamente svantaggiate, e faticano ancor di più a intraprendere percorsi di emancipazione. Lazzarelle risponde a questo bisogno promuovendo la creazione di nuova imprenditorialità e lavoro autonomo femminile e puntando sulla qualità del lavoro e del prodotto realizzato. E alloa perché non scegliere i cesti della cooperativa con caffè e tazzine artigianali? Il catalogo è ampio, basta muoversi: il Natale è alle porte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *