Telethon, a Città della Scienza murales per bimbi supereroi

507c079599a63b00faf66fffa1cf6421NAPOLI – Un colorato murales sulla parete esterna del padiglione Galilei accoglierà i visitatori di Città della Scienza . Realizzato da Flavio Carbonaro, in arte SOLO, il progetto è stato voluto dalla Fondazione Telethon per tutti i bambini che come “supereroi” combattono o hanno combattuto contro una malattia genetica rara e in alcuni casi, purtroppo, non ce l’hanno fatta. L’opera d’arte è ispirata proprio a uno di questi bambini di Napoli, Francesco Caputo, detto Ciccio, e alla sua grande passione per i supereroi.

Il murales donato da Telethon rappresenta  proprio il piccolo sorridente nei panni colorati di un supereroe e alle sue spalle nell’ombra la sua sedia a rotelle. Ciccio è stato un volto della Fondazione Telethon, purtroppo, scomparso, lo scorso febbraio. L’opera d’arte vuole dunque essere un ricordo e un ringraziamento al piccolo Francesco e alla sua famiglia, con uno sguardo ottimistico verso il futuro.

 «Abbracciare il papà commosso dal disegno – ha commentato l’artista SOLO – è stata una delle cose che più hanno dato senso al mio lavoro. Dopo quasi 20 anni di attività ho provato un’emozione che non pensavo si potesse provare. Dare a qualcuno – ha consluso – qualcosa di enorme ‘solo’ con un disegno. Non ho ridato il figlio ai genitori di Ciccio, Antonio e Nadia, ma una sua immagine diversa, un ricordo in più da portare con loro per sempre».

Di Emiliana Avellino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *