Riprende l’attività della Casa del Sole ma mancano i fondi

AmeliaTERNI – Lunedì prossimo riprendono le attività della Casa del Sole di Amelia, punto di riferimento per i bambini ed i ragazzi che possono partecipare alle iniziative educative di gioco e studio, trovare l’aiuto per fare i compiti ma anche fare escursioni e partecipare alle feste che vengono organizzate.

«Ripartiamo. Ma andare avanti in una stagione in cui gran parte dello sforzo per una Comunità solidale resta sulle spalle del Volontariato è sempre più complicato», sottolineano i fondatori della Casa del Sole.
Volontari da sempre, nella costruzione e nella gestione della Casa del Sole, l’hanno inventata partendo da un’area incolta e con l’impegno fermo di potenziare con la “Casa” i percorsi educativi con e per i bambini e le famiglie.
«La costruzione – spiegano all’Arciragazzi – è avvenuta gradualmente ma con slancio e dedizione in 18 anni, dal 1992 al 2010. Ora, accanto al volontariato nelle attività educative rivolte ai ragazzi e nei servizi di mutuo aiuto, è diventata molto impegnativa la manutenzione costante della Casa e dell’area di gioco. Soltanto con l’aiuto di tutto possiamo far vivere ogni giorno la Casa del Sole, dare forza ad una comunità solidale senza lasciare indietro nessuno, tantomeno i bambini, i più indifesi».
I volontari della Casa del Sole hanno organizzato una serata per raccogliere fondi e garantire l’autofinanziamento. Appuntamento sabato 28 settembre, alle 20, con la Pizza di autofinanziamento con la regia di Peppe e Ornella. Con il ricavato sarà possibile effettuare l’intervento manutentivo d’inizio autunno e acquistare i materiali per le attività educative che riprendono lunedì e proseguiranno due pomeriggi ogni settimana.
Adesioni e contatti 0744-982280 il mercoledì e il venerdì dalle 17 alle 19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *