Estate 2013, la parola d’ordine è «volontariato»

cuore_sabbiaNAPOLI – Quest’estate il volontariato non va in vacanza. O meglio, ci andrà, ma insieme a tutte le persone che resteranno in città e che avranno bisogno del sostegno delle associazioni.
Con i centri svuotati e il caldo incessante, le associazioni coinvolte nel supporto di disabili, anziani, senza fissa dimora e soprattutto minori hanno lanciato progetti di sostegno sociale che coprono i mesi di luglio ed agosto, proprio quando la necessità di aiuto è maggiore. Proprio per questo motivo molte delle organizzazioni presenti sul territorio napoletano, hanno implementato le attività per l’estate 2013 aprendo al reclutamento di nuovi volontari.

ASSOCIAZIONI PER I MINORI – Numerose le realtà che offrono attività ricreative per i più piccoli. «Il mondo di Oz» è il progetto di ‘La Risposta Onlus’ che, fino al 28 luglio, offre ai ragazzi la possibilità di partecipare a laboratori ludici e a esercitare attività manipolative e di passare le calde giornate di sole sulle spiagge della zona di Ischitella. «Con l’ausilio di 7 volontari internazionali, 7 dell’associazione – spiega Oreste Rossi, presidente dell’associazione – riusciamo a creare attività per oltre 100 ragazzi, con una vera e propria colonia marina fatta con l’ausilio delle tende della Protezione Civile». Anche a San Pietro a Patierno, presso l’istituto comprensivo Oriani – Guarino, l’associazione ‘Alberto Gianquinto’, sempre alla ricerca di volontari, seguirà fino al 31 luglio circa un centinaio di minori, con attività quali manipolazioni artigianali, spettacoli teatrali nonché attività motorie con l’istituzione di vere e proprie gare di triathlon.
Per i minori  a rischio e i minori disabili sarà invece ‘Il Mandorlo’, il gruppo volontario che supporta le attività dell’associazione ‘Il Bambù’, a occuparsi delle attività ricreative fino al 31 luglio, e portando in viaggio i minori nel mese di agosto presso località marittime del Cilento.

DISABILI – Senza mare che estate è? Lo sa bene ‘Pro Handicap Bacoli’ che per tutto il periodo estivo ha strutturato, per il 16° anno consecutivo, il progetto «Mare per tutti» presso l’arenile di Miseno: «I nostri 6 operatori specializzati con l’ausilio di 20 volontari ogni giorno fino alla fine di agosto – spiega il presidente dell’associazione Salvatore Iodice – renderanno possibile la balneazione per 60 disabili insieme alle loro famiglie e amici, creando una rete sociale fitta di relazioni e soprattutto compagnia».

E ANCORA ALTRE POSSIBILITA’ – Resteranno aperte anche molte mense, come assicura  la Responsabile dell’Ufficio Caritas, Mariadele Ciotola. Presso la ‘Mensa del Carmine’, quella di ‘Sant’Antonio ad Afragola’, la mensa ‘San Tarciso’ ai Ponti Rossi, la mensa di ‘Santa Lucia’, di ‘Santa Brigida’, di ‘Santa Chiara’ e del ‘Centro La Tenda’ di via Sanità sarà possibile accedere anche ad agosto grazie ai volontari che vi presteranno servizio.
E per gli anziani ci sono Filo d’Argento» e «Nuovi Orizzonti», i progetti che Auser dedica alla terza età, il primo per fornire assistenza leggera e compagnia, mentre il secondo, in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato di Napoli è volto al miglioramento della salute e si avvale dell’ausilio di fisioterapisti e nutrizionisti a disposizione degli utenti. Per maggiori informazioni e per poter essere “arruolato” come volontario è possibile rivolgersi agli uffici del Csv Napoli al numero 081/5628474.

 di Claudia Di Perna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *