Gli Erasmus? “Adottati” da chi vuole astenersi

ROMA. Trovata una soluzione per gli studenti all’estero per l’Erasmus. In realtà si tratta di una provocazione dell’associazione “Cantiere Giovani” e corre tutta sul web. E’ in rete, infatti, la piattaforma www.adottaunvotoerasmus.org che permette a studenti, volontari e lavoratori temporaneamente all’estero di farsi adottare da un dei 10 milioni di Italiani che anche quest’anno non andrà a votare. L’iniziativa, oltre che per lo spirito provocatorio, si distingue anche come un tentativo di aumentare l’attenzione al diritto al voto e promuovere forme di partecipazione e cittadinanza anche attraverso il web.

COME FUNZIONA. Come fare per iscriversi? Bisogna semplicemente collegarsi al sito www.adottaunvotoerasmus.org e scegliere una delle due ipotesi: 1. Italiano temporaneamente all’estero; 2. Italiano residente in Italia e non votante. Gli aderenti a questa campagna si metteranno in contatto tra loro, privatamente e nel totale rispetto della privacy. La campagna nasce per sostenere i cittadini italiani che risiedono temporaneamente all’estero e hanno difficoltà a votare. Per sostenerli si invitano volontari italiani residenti in Italia e che hanno deciso di non votare di “adottare il voto” di un italiano temporaneamente all’estero.

di Francesco Gravetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *