Registro tumori, consegnata la petizione a Clini

ROMA. Più di 18mila firme raccolte in pochi giorni per chiedere l’istituzione del registro tumori in Campania. A consegnare la petizione al ministro dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Corradi Clini, è stato il vicepresidente del Parlamento Europeo, Gianni Pittella, insieme con il direttore di Comunicare il Sociale, Luca Mattiucci.

ITALIA VIVA. Le firme sono state raccolte dalle associazioni ambientaliste e dai comitati anti-discarica di Terzigno e Boscoreale quando il governo Monti decise, di fatto, di “affossare” il registro dei tumori campano. L’occasione è stata la manifestazione “Italia Viva” promossa dall’ associazione “Prima Persona”. Il convegno, tenutosi presso il Tempio di Adriano, a Roma, è servito a raccontare le storie positive raccolte in giro per lo Stivale. Alla presenza, oltre che di Clini, anche del ministri Francesco Profumo, sono intervenuti i giovani di Addiopizzo e quelli della Nuova Cucina Organizzata, testimoni di un impegno contro la criminalità organizzata in Sicilia e in Campania; gli attori del Teatro Valle Occupato e i Clochard alla riscossa, guidati da Wainer Molteni.  Clini ha spiegato di di volere “conoscere esattamente i luoghi in cui viene segnalato il disastro ambientale e c’è stata una così grande mobilitazione” e che si “attiverà per trovare una soluzione alle sofferenze dei cittadini”. Soddisfato il vicepresidente del Parlamento Europeo Gianni Pittella

di Francesca Damiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *