Terremoto ai campi flegrei, Verdi: “Tra i condannati per L’Aquila uno dei valutatori delle trivellazioni. Ora nuova commissione”

di Francesco Heigel

NAPOLI. “Chiediamo con urgenza che vengano espressi da una nuova commissione i pareri sulle trivellazioni a Bagnoli. Infatti il giudice del tribunale dell’Aquila ha condannato a sei anni di reclusione i membri della Commissione Grandi Rischi che parteciparono alla riunione del 31 marzo 2009 sugli eventi sismici all’Aquila rassicurando le popolazioni locali.” è quanto affermano in una nota il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il noto geologo Paolo Tozzi.

IL FATTO – “Tra i condannati c’ è Enzo Boschi, – prosegue la nota – ex presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) che è lo stesso che ha valutato e autorizzato le perforazioni nei Campi Flegrei. Noi chiediamo che ci sia una nuova commissione di esperti e scienziati che possa valutare il progetto sui Campi Flegrei. Inoltre alla luce degli ultimi studi del vulcanologo Giuseppe Matrolorenzo e delle recenti ricerche internazionali pubblicate sulla rivista “Nature” che parlano di un nesso tra perforazioni e terremoti chiediamo un ulteriore ed urgente approfondimento”.

L’APPELLO DI RADIO MARTE – Ed a coronare la richiesta del partito ecologista arriva a gamba tesa anche la denuncia di una storica emittente radiofonica “Ancora oggi la Protezione Civile Nazionale – spiega lo speaker radiofonico Gianni Simioli – non ha realizzato il piano di evacuazione dei Campi Flegrei. Ogni giorno durante la mia trasmissione radiofonica su radio Marte Stereo ricorderò a chi di dovere che devono realizzare il piano e renderlo noto ai cittadini. Sono anni lo aspettiamo neanche fosse il terzo mistero di fatima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *