Amministratore di sostegno, il registro comunale

SALERNO. Alla presenza del vicesindaco ed assessore alle Politiche sociali del Comune di Cava de’ Tirreni, ente capofila del Piano di Zona Ambito S3, Vincenzo Lamberti, e del coordinatore dell’Ufficio di Piano, Mailyn Flores, è stato presentato presso la Caritas Diocesa di Amalfi-Cava de’ Tirreni il Regolamento che istituisce e disciplina il registro degli Amministratore di sostegno, approvato dal Consiglio comunale metelliano e dal Coordinamento Istituzionale dell’Ambito S3.
ANTESIGNANI. Il regolamento si ricollega al Corso di formazione promosso dalla Caritas diocesana di Amalfi-Cava de’ Tirreni, in collaborazione con la Regione Campania e l’Unità Operativa di Salute Mentale Cava de’ Tirreni-Costa d’Amalfi dell’ ASL Salerno ed il Comune di Cava de’Tirreni. In pratica, in virtù del regolamento approvato, coloro che hanno svolto il periodo di formazione e sono in possesso dei requisiti richiesti verranno immediatamente iscritti al registro degli amministratori di sostegno. Questa nuova figura professionale, che lavora sui base volontaria, risulta poco diffusa nel meridione, mentre trova ampia applicazione nel nord Italia. In tal senso questa esperienza vede il Piano di Zona S3 antesignano in Campania. Inoltre, il partenariato tra pubblico e privato consente di mantenere inalterato il livello dei servizi, in questa fase di penuria di risorse economiche.
L’ASSESSORE. L’Amministratore di Sostegno, figura introdotta dalla legge numero 6 del 2004, infatti, rappresenta una nuova forma di tutela della persona in stato di svantaggio sia fisico che psichico, ma che non necessita della nomina di un tutore, e permette la personalizzazione degli interventi e una gradualità nelle misure di protezione in riferimento alle capacità e risorse residue del beneficiario. Il Comune di Cava de’ Tirreni, attraverso i Servizi sociali ha in corso un accordo con l’Ufficio del Giudice tutelare proprio per l’individuazione degli amministratori di sostegno.  «E’ stato raggiunto un importante e significativo obiettivo -sottolinea il Vicesindaco ed Assessore alle Politiche sociali del Comune di Cava de’ Tirreni- ente capofila del Piano di Zona Ambito S3, Vincenzo Lamberti- con l’approvazione all’unanimità del Regolamento che istituisce e disciplina il registro degli Amministratori di sostegno. Si tratta di uno strumento utile al Giudice Tutelare e che permette a quanti, su base volontaria e gratuita, vogliono prestare la loro opera umanitaria nei confronti di fasce deboli della nostra città. In tal senso, la nostra Amministrazione comunale, nei limiti delle risorse, cercherà di sostenere quanti decideranno di avere cura delle persone con menomazione sia fisica che psichica».

 

PER SAPERNE DI PIU’

Il sito del Comune di Cava dei Tirreni

di Francesco Gravetti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *