Donazione del sangue: per la giornata mondiale anche i parlamentari in campo

MONTECATINI TERME. Oltre mille delegati hanno partecipato alla 76esima assemblea generale Avis a Montecatini Terme, che si è svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. I dati ufficiali 2011 su donatori e donazioni hanno presentato un segno positivo, a conferma che nonostante il contesto di crisi economica nazionale e internazionale i valori di solidarietà e altruismo sono saldamente radicati nei cittadini italiani.

Nel dettaglio, il numero totale di iscritti ad Avis, infatti, è passato dai circa 1.229.000 del 2010 ai quasi 1.259.000 del 2011 (con una crescita del 2,4%) e i donatori si sono attestati a 1.219.705 (con una crescita del 2,5% sull’anno precedente). Infine, il numero totale di donazioni di sangue intero ed emocomponenti ha superato quota 2.100.000 (per l’esattezza 2.101.952, pari al +1,6% rispetto all’anno precedente).

Tra i principali risvolti dell’assemblea vi è stata la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con Admo (Associazione donatori midollo osseo) per lo sviluppo di iniziative congiunte di promozione del dono. Nella tre giorni di Montecatini Terme, insieme alle autorità locali è intervenuto anche il capogruppo dei donatori Avis al Parlamento, Gianni Mancuso, che ha annunciato per il 13 giugno prossimo, vigilia della Giornata Mondiale del donatore di sangue, la consueta donazione di sangue di onorevoli e senatori.

di Alessia Marea

PER SAPERENE DI PIU’:

www.avis.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *