Rossella è libera

ORISTANO. Circolata dalle prime ore del mattino, la notizia è stata confermata anche dalla questura di Oristano: Rossella Urru, la giovane cooperante italiana rapita il 22 ottobre nel sud dell’Algeria, è stata liberata venerdì sera a Bamako, la capitale del Mali. A sostenerlo per primo, il giornale senegalese Dakaractu che cita fonti della sicurezza della Mauritania, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa italiana Agi. Secondo il sito mauritano Sahara media, Rossella sarebbe stata rilasciata  dai terroristi di al-Qaeda nel maghreb islamico insieme al poliziotto mauritano, Aal Ould al-Mukhtar, rapito nei mesi scorsi in un blitz dei terroristi nel sud della Mauritania. Secondo il sito mauritano, i due sarebbero stati rilasciati in cambio della scarcerazione in Mauritania di un terrorista Tuareg, Abdel Rahman Ould Madou. La notizia è circolata prima su Tweeter, ma successivamente è stata confermata in Italia dalla questura di Oristano. La vicenda della 27enne sarda ha avuto risonanza grazie alla comica Geppy Cucciari che ha lanciato un appello per la sua liberazione l’ultima sera del festival di Sanremo.

di f.g.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *